Voi siete qui

Contattaci

Prima di richiederci qualche informazione riguardo al Cammino, consulta le domande frequenti elencate quà sotto per vedere se trovi la risposta alle tue domande e la pagina degli aggiornamenti.

Il cammino (20)

E’ un percorso di circa 300 km da Norcia, in Umbria, per Subiaco e Montecassino nel Lazio: in questo modo  si toccano i tre maggiori luoghi della vita di San Benedetto da Norcia, patrono d’Europa.

Category: Il cammino

Il percorso a piedi si percorre agevolmente in 16 tappe, per altrettanti giorni di Cammino; per il percorso in bici occorrono 7 giorni. E’ naturalmente possibile percorrerne anche solo una parte.

Category: Il cammino
Tags: giorni, tappe

il Cammino di San Benedetto è affrontabile a piedi, in bici, a cavallo, con gli asini…Il percorso in bicicletta è leggermente diverso da quello a piedi, per garantire a tutti tappe percorribili in sicurezza (con i medesimi punti di sosta).

Category: Il cammino
Tags: bici, piedi

Il Cammino è accessibile a persone normodotate di tutte le età; è in fase di studio un percorso accessibile ai diversamente abili (progetto SaBeR).

Category: Il cammino

Prendere il treno per Spoleto: www.trenitalia.com.
Dal piazzale antistante la stazione ferroviaria partono 5 corse di autobus al giorno per Norcia (circa 1 ora di viaggio): www.umbriamobilita.it. E’ anche possibile lasciare l’auto a Norcia per riprenderla a fine Cammino (area parcheggio gratuita per gli ospiti dell’ostello Capisterium).

Category: Il cammino

La stazione ferroviaria di Cassino si trova sulla linea Roma-Caserta ed è ben servita da treni per le principali destinazioni. Per ritornare a Norcia: treno per Spoleto (cambio a Roma) e di lì proseguire in autobus.

Category: Il cammino

Il consiglio è di percorrere tutto il Cammino di San Benedetto, toccando i tre luoghi benedettini di Norcia, Subiaco, Montecassino. Per chi non avesse abbastanza tempo a disposizione, è possibile percorrerne un tratto più ridotto: si consiglia il tratto da Norcia a Subiaco (10 tappe), oppure da Subiaco a Montecassino (6 tappe). Anche Rieti é un facile punto di accesso al Cammino.

Category: Il cammino

In treno fino a Roma Tiburtina, metro linea B direzione Rebibbia fino a Ponte Mammolo (5 fermate) e bus Cotral (frequentissimi; circa un’ora di viaggio): http://servizi.cotralspa.it/Orari

Category: Il cammino

Il Cammino di San Benedetto può essere percorso tutto l’anno, anche se nei mesi invernali è possibile trovare neve nelle tappe a quote più elevate.

Category: Il cammino
Tags: mesi, periodo

Tecnicamente, sì. Tuttavia, trattandosi di un pellegrinaggio ad limina (alla tomba di San Benedetto), si consiglia di percorrerlo in direzione dell’abbazia di Montecassino, presso la quale è sepolto il Santo, e viene rilasciato il testimonium di avvenuto pellegrinaggio. Per questo motivo nella guida (*), il Cammino è descritto in questa direzione, con segnaletica disposta secondo tale verso di percorrenza.

Category: Il cammino

Lungo il Cammino di San Benedetto si trovano parecchie ospitalità sia “commerciali” (B&B, Agriturismi, alloggi a conduzione familiare), che “a donativo” (religiose o laiche).

Category: Il cammino

Il Cammino è dettagliatamente descritto nella guida “Il Cammino di San Benedetto” di Simone Frignani, edizioni Terre di mezzo, insieme ai dati tecnici di percorso, gli alloggi convenzionati, la cartografia, le informazioni pratiche e turistiche, gli approfondimenti.
La guida viene periodicamente aggiornata; gli aggiornamenti sono scaricabili dal sito.

Category: Il cammino

La cartografia riportata in guida, alla portata di tutti e di facile comprensione, è più che sufficiente per affrontare il Cammino.

Category: Il cammino

Sì, il Cammino di San Benedetto è interamente segnalato con placchette segnaletiche 10×15, con piccoli pannelli 50×25 e, nei punti-tappa, con pannelli illustrativi 100×150.

Category: Il cammino

Sì, il Cammino di San Benedetto è interamente tracciato al GPS.
Le tracce a piedi e ciclistiche sono disponibili da scaricare una volta effettuata la registrazione sul sito in questa pagina

Category: Il cammino

Per i bambini, può essere un’esperienza molto gratificante da vivere insieme alla propria famiglia. Sicuramente più indicato per bambini in età scolare, prevedendo che possano camminare fino a 15 km al giorno. Fate spesso delle pause, e non forzateli a camminare se non se la sentono; date loro frequenti spuntini e fateli bere spesso.
Neonati nello zainetto, per favore no! (portate pazienza qualche anno e anche loro potranno godere in modo consapevole del Cammino).

Category: Il cammino
Tag: bambini

Fido può essere un ottimo compagno di Cammino. Come per i bambini occorrono un po’ di accortezze: portate sempre con voi una scorta d’acqua per farlo bere spesso, non fatelo camminare nei periodi più caldi ed evitate il più possibile l’asfalto (mai in piena estate!).

Category: Il cammino
Tag: cane

Sì, molte strutture ricettive sono disponibili a portare il bagaglio (o in caso di necessità, i pellegrini) alla tappa successiva, dietro rimborso delle spese di trasporto.

Category: Il cammino

Sì, ma mancano completamente nel tratto tra Castel di Tora e Vicovaro: se necessario prelevate a Castel di Tora.

Category: Il cammino

Se ti capitasse un imprevisto durante il cammino, o in caso di necessità particolari, potrai contare sugli “Amici del Cammino”. Indicati sulla guida (*), sono volontari in loco, a disposizione per darti supporto e assistenza.

Category: Il cammino

In bicicletta (2)

Il percorso ciclistico segnalato e descritto nella guida (*), è pensato per essere affrontato in mountain-bike, equipaggiata con sacche. Si consiglia di portare con sé un kit per le riparazioni composto da un paio di camere d’aria di scorta, pompa, chiavi a brugola, filo del freno e del cambio, smagliacatena e tendiraggi.

Category: In bicicletta

E’ possibile trasportare la bicicletta su quasi tutti i treni regionali, alloggiandola negli appositi scompartimenti (di solito a inizio treno) e pagando un piccolo supplemento.
Sui treni veloci (frecce e intercity) la bici può essere trasportata solo come bagaglio, smontata e racchiusa dentro una sacca (ne esistono di apposite).

Category: In bicicletta

La credenziale (5)

E’ una sorta di “passaporto” identificativo dei pellegrini. Permette di alloggiare presso le ospitalità “a donativo” e presso le strutture “commerciali” a prezzi convenzionati. Vi si appongono i timbri dei luoghi attraversati; presentandola a Montecassino, permette di ricevere il “testimonium”, l’attestato di avvenuto pellegrinaggio.

Category: La credenziale

La credenziale può essere richiesta compilando il form sul sito in questa pagina e viene inviata per posta o consegnata a mano. Per due o più persone che viaggiano insieme, si raccomanda di fare una richiesta unica.

Category: La credenziale

La credenziale è gratuita. Per coprire le spese di stampa e spedizione è gradita un’offerta libera.

Category: La credenziale

In casi eccezionali (quando non si farebbe in tempo a riceverla per posta) è possibile ritirare la credenziale a Norcia presso l’ostello Capisterium, a Subiaco presso l’abbazia di Santa Scolastica, o presso gli Amici del Cammino, indicati in guida (*).

Category: La credenziale

Presso conventi, monasteri, strutture di accoglienza e varie attività commerciali (tra cui bar) lungo il Cammino.

Category: La credenziale

Ospitalità a donativo (4)

Si tratta di strutture non commerciali (conventi, foresterie di monasteri, case private) che accolgono i pellegrini ad offerta libera. E’ necessario avere con sé il proprio sacco lenzuolo e set da bagno, oltre alla credenziale; generalmente non sono previste cena e colazione.

Ognuno dia quel che può. Sarebbe buona norma lasciare un importo non dissimile da quanto si spenderebbe in un ostello (intorno ai 15 € per il solo pernottamento); ma ognuno si regoli in coscienza, tenendo presente che chi vi ospita sostiene delle spese per poter garantire il servizio, e che la possibilità che continuino ad esserci ospitalità a donativo dipende anche da te.

Sì, é possibile piantare la tenda presso la maggior parte degli agriturismi, presso i conventi ed altre strutture indicate sulla guida (*).

Per gruppi numerosi, è possibile soggiornare presso palestre, campi sportivi, strutture comunali lungo il Cammino: contattate sempre gli Amici del Cammino, indicati in guida (*).

Ospitalità commerciale (4)

Bed & Breakfast, agriturismi e in genere piccole ospitalità a conduzione familiare.

L’elenco completo delle ospitalità, suddivise per tappa, con i prezzi riservati ai pellegrini con credenziale, è pubblicata sulla guida (*). Consultate sempre anche gli aggiornamenti per le eventuali variazioni.

Mediamente, 20-25 € a persona con pernottamento e prima colazione; circa 40 € con la cena.

Sì, almeno un paio di giorni prima; con anticipo maggiore nel periodo estivo.

Persone sole (3)

No. Sono molti i pellegrini e le pellegrine che decidono di partire da soli, in serenità: se avete bisogno sapete di poter contare sugli Amici del Cammino!

Category: Persone sole

Se volessi trovare compagni/e di Cammino, puoi scrivere un post sul gruppo facebook del Cammino di San Benedetto, indicando la data di partenza indicativa: sicuramente troverai tanti nuovi amici!!!

Category: Persone sole

Sì, sono sempre più i tour operator specializzati in trekking/outdoor che organizzano gruppi a formazione sul Cammino di San Benedetto: puoi trovare operatori e date di partenza attraverso una semplice ricerca sul web.

Category: Persone sole
Tag: gruppi

Stranieri (2)

Per le edizioni Terre di mezzo, in italiano (“Il Cammino di San Benedetto”) e in inglese (“The way of Saint Benedict”); Tyrolia Verlag lo pubblica in tedesco (“Der Benediktweg”).
L’autore è Simone Frignani, ideatore del percorso e presidente dell’associazione Amici del Cammino di San Benedetto.

Category: Stranieri

Gli Amici del Cammino e chi vi ospita quasi sempre riescono a comunicare in inglese; alcune ospitalità anche in tedesco o in altre lingue. E comunque tra pellegrini ci si capisce sempre!

Category: Stranieri

Load More

Se non hai trovato la tua risposta, compila il modulo e inviaci la tua richiesta. Ti risponderemo al più presto!

Contattaci

 

Verifica

ATTENZIONE!

Dal giorno 11 novembre 2021 l’Umbria è in zona arancione. Il Cammino di San Benedetto resta quindi accessibile nel solo tratto laziale (Leonessa-Montecassino), anche se la rapida evoluzione dell’emergenza Covid consiglia di rimandare a tempi migliori (che verranno, potete starne certi).

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: