Voi siete qui

Aggiornamenti

Download PDF

Ultimi aggiornamenti: 09 novembre 2018 @ 11:52

Aggiornamenti successivi alla terza edizione ristampata nel mese di Febbraio 2018.
Se siete in possesso della terza edizione 2016, consultate anche gli aggiornamenti precedenti.

INTEGRAZIONE TAPPE

*** ATTENZIONE!! TAPPA 11 SUBIACO-TREVI ***

CAUSA FRANA, È INTERROTTO IL CAMMINO ALL’ALTEZZA DEL LAGHETTO DI S.BENEDETTO A SUBIACO (anche il laghetto è inaccessibile).FINO A NUOVA COMUNICAZIONE.

ALTERNATIVA (22 km – salita 1050 metri, discesa 810 metri, TAPPA IMPEGNATIVA): Salire al Sacro Speco; dietro alle statue dei Santi, prendere il sentiero che sale all’eremo di San Biagio. Uscire da San Biagio e seguire la stradina che scende fino alla provinciale per Jenne, davanti alla galleria. Andare a sinistra e seguire la strada (panoramica) fino a Jenne. Dal centro paese imboccare il sentiero che scende lungo la gola dell’Inferniglio, fino a raggiungere il fondo valle dell’Aniene e ricollegarsi al percorso principale presso La Mola Vecchia [68], dove proseguiamo a sinistra fino a Comunacque [69]. Ricordiamo che il ponte per la cascata di Trevi è crollato, e che l’accesso alla passerella alternativa è stato chiuso: proseguire per la strada.
IN ALTERNATIVA DA SUBIACO (piazza Falcone) C’E’ UN BUS PER TREVI ALLE 13,30 (tutti i giorni esclusa la domenica).

TRACCIA GPS DISPONIBILE

Download “Subiaco-Trevi variante via Jenne (causa frana)” 11Subiaco-Trevi_Variante_Via_JennecausaFrana.zip – Scaricato 12 volte – 13 KB

TAPPA 6 RIETI-ROCCA SINIBALDA

NUOVO PERCORSO
Dall’acquedotto del Peschiera (3 righe sopra al punto [34]), proseguiamo diritto su una stradina asfaltata che termina dopo 500 m. Qui imbocchiamo un sentiero sulla destra che sale ripidamente nel bosco. Dopo 1 km si trova un’area picnic con una fontanella (aprire il rubinetto dentro al pozzetto poi richiuderlo). Proseguiamo ancora in salita per 700 m fino a sbucare su una stradina asfaltata dal fondo rosso. Andiamo a sinistra ancora in leggera salita e dopo 500 m prendiamo un viottolo sulla destra che ci porta nella piazza di Belmonte in Sabina. Attraversiamo la piazza e imbocchiamo un voltone sulla sinistra che ci riporta sulla stradina asfaltata. Andiamo a destra passando sotto a un arco e proseguiamo sulla strada principale in discesa per 400 m. A un bivio, andiamo a sinistra su via Colle Catino passando davanti all’ufficio postale. Proseguiamo sulla stradina panoramica per 1,3 km in leggera discesa fino a raggiungere la strada che scende da Belmonte. Andiamo a sinistra e dopo 130 m raggiungiamo la provinciale. Andiamo a sinistra verso Rocca Sinibalda, e dopo 150 m imbocchiamo un sentiero in salita sulla sinistra. Procediamo su un crinale panoramico per 2,5 km; giunti a un bivio con un’edicoletta mariana sulla destra, procediamo ancora diritto in discesa per 900 m, fino a incrociare la provinciale. Attraversiamo la strada e procediamo diritto per altri 900 m fino a incrociare nuovamente la provinciale. Senza immetterci sulla strada, imbocchiamo una stradina sulla sinistra che dopo 200 m termina in un sentiero, che dopo 50 m conduce a un incrocio. Attraversiamo la provinciale e, seguendo le indicazioni per Rocca Sinibalda, proseguiamo sulla strada per 1,5 km fino al centro del paese.

Download “Nuova traccia Rieti-Rocca Sinibalda” 6_NEW-RIETI-ROCCASINIBALDA.zip – Scaricato 270 volte – 52 KB

TAPPA 6 IN BICI Da Rieti a Rocca Sinibalda se si vuole evitare la ripidissima salita finale, in [35] proseguire lungo la provinciale Turanense fino al paese.

TAPPA 9 LICENZA-MANDELA
E’ stata segnata una bella variante su sentiero che passa dal Giardino dei Cinque Sensi, evitando quasi interamente la strada asfaltata.
Dal punto [54], andiamo a destra in leggera salita passando a fianco di alcune case; attraversiamo la strada sulle strisce pedonali e proseguiamo su un sentiero in salita che taglia un tornante. Andiamo a destra e dopo 40 m imbocchiamo un sentierino in discesa sulla destra. Proseguiamo in discesa in mezzo al bosco fino a raggiungere il torrente, dove si trova una bella cascata. Proseguendo lungo il torrente, passiamo un ponticello alla nostra sinistra che dà accesso al Giardino dei Cinque Sensi, una piccola area ricreativa con percorsi sensoriali e tavoli da pic-nic. Usciamo dal cancello e andiamo a sinistra in leggera salita per la strada, e dopo 600 m raggiungiamo la piazza di Licenza (3 righe sotto a [54]).

TRACCIA GPS DISPONIBILE

Download “Orvinio-Mandela passaggio per il Giardino dei Cinque Sensi a Licenza” 9_ORVINIO-MANDELA.zip – Scaricato 24 volte – 15 KB

VARIANTE BASSA (Grazie a Marzia del B&B Febinn – praticabile nei periodi asciutti). Tra Licenza e Mandela, percorso nel bosco tutto segnato, che accorcia di 700 m e risparmia 150 m di dislivello in salita/discesa. Dal punto [55] teniamo la sinistra su stradina che diventa sterrata, e dopo 200 m al primo incrocio andiamo a destra. Proseguiamo per 1 km su una bella sterrata che entra nel bosco, fino a un piccolo bivio dove imbocchiamo un sentiero sulla destra. Dopo 200 m oltrepassiamo un piccolo cancello, che richiuderemo alle nostre spalle. Proseguiamo su sentiero largo, fiancheggiato da pali dell’energia elettrica, tra piccole salite e discese sempre a breve distanza dal torrente Licenza. Dopo 2,2 km il sentiero gira verso sinistra e staccandosi dal torrente comincia decisamente a salire. In cima alla salita, dopo circa 450 m si incontra una sbarra verde. Da qui il sentiero esce dal bosco e procede in falsopiano tra gli ulivi per 1,2 km fino a raggiungere la strada asfaltata sotto al cimitero di Mandela; andiamo a destra passando davanti al fontanile con la statua di Padre Pio e proseguiamo in salita fino al paese.

TRACCIA GPS DISPONIBILE

Download “Orvinio-Mandela via variante bassa” 9_ORVINIO-MANDELA_via_variante_bassa.zip – Scaricato 823 volte – 24 KB


TAPPA 11
TREVI NEL LAZIO
In località Ponte Comunacque (69) il ponticello romano che attraversa il torrente Simbrivio è inagibile. Prima del ponticello imboccare un sentiero sulla sinistra a fianco di un cancello, dopo 30 m si passa il torrente su una passerella. Il Cammino prosegue a sinistra, a destra si va a visitare la cascata (imperdibile).

TAPPA 12
Punto [72] “dopo 130 m imbocchiamo un cancello sulla destra”: il cancello é chiuso con un cartello di proprietà privata. Si tratta tuttavia di strada vicinale su cui passa sentiero Cai: costeggiare la recinzione sulla destra fino a trovare un varco e immettersi sulla sterrata.

TAPPA 13
COLLEPARDO-CASAMARI
Dalla Certosa di Trisulti proseguiamo lungo la strada in discesa per 2 km; pochi passi prima del cartello che indica il km 2, scavalchiamo il guard-rail (i ciclisti proseguono per la strada), e scendiamo a destra lungo un sentierino, che dopo 150 m supera il torrente Fiume sul Ponte dei Santi, e ritorna sulla strada asfaltata. Andiamo a destra in salita, e dopo 300 m, all’uscita della prima curva, imbocchiamo un sentiero in salita sulla sinistra che taglia un ampio tornante della strada. Dopo 230 m attraversiamo la strada, e proseguiamo diritto su sentiero in salita, che dopo 160 m ritorna sulla strada asfaltata. Andiamo a destra, e dopo 30 m (di fronte al cartello del km 4), riprendiamo il sentiero in salita sulla sinistra, che termina dopo 250 m su un vialetto in cemento, in quota. Andiamo a destra passando davanti a un bel fontanile con vista panoramica sulla Certosa e sui monti Ernici, subito dopo il quale la stradina si biforca: teniamo la sinistra in discesa.
Dopo 400 m, usciamo sulla strada asfaltata in località Civita; andiamo a sinistra, e dopo 30 m (di fronte al cartello del km 5), nuovamente a sinistra imboccando una sterrata in discesa che attraversa bei pascoli. Dopo 220 m entriamo in un magnifico castagneto, e proseguiamo su sentiero che dopo 150 m attraversa una piccola radura e dopo 90 m termina su un ampio sentiero. Andiamo a sinistra, dopo 60 m superiamo un fosso e risaliamo su sentierino, e dopo 120 m attraversiamo una sterrata. Andiamo a destra costeggiando una recinzione e un filare di querce, e dopo 80 m imbocchiamo un’ampia sterrata sulla sinistra che sale nel bosco. Rimaniamo sulla sterrata per 2,3 km quasi sempre in graduale salita nel bosco, fino a raggiungere uno slargo, dove la sterrata termina per proseguire su un sentierino in discesa nel bosco. Proseguiamo su sentiero per 1,3 km in discesa (nel bosco supereremo anche un cancellino), fino a raggiungere alcune vasche/abbeveratoi, presso le quali passeremo un cancello sulla destra, dal quale si accede a una stradina, che passando a fianco di una casa, dopo 200 m raggiunge la provinciale. Andiamo a sinistra, e dopo 2 km raggiungiamo un incrocio in località Santa Maria Amaseno [77]. Fino a fine tappa come da guida.

Download “Nuova traccia COLLEPARDO-CASAMARI” 13-NEW-COLLEPARDO-CASAMARI.zip – Scaricato 59 volte – 20 KB

CERTOSA DI TRISULTI
Recentemente, la gestione della Certosa di Trisulti è passata in mano all’Istituto Dignitatis Humanae che la apre solo negli orari delle visite guidate, a pagamento.
Gli orari di visita della Certosa sono:
dal Lunedì al Venerdì ore 10,30
Sabato, Domenica e festivi ore 10,30 – 11,15 – 15,30 – 16,30
Biglietto d’ingresso € 5,00 – € 2,50 per i bambini fino a 14 anni

ALTRE POSSIBILITA’ DI ALLOGGIO/VARIAZIONI

Presentare sempre la Credenziale, le strutture riconoscono tariffe agevolate ai pellegrini.
TAPPA 4
POGGIO BUSTONE
Il tel. del B&B Buongiorno Buona Gente é 371-1285998 (Giorgia)
L’accoglienza presso il Convento di San Giacomo è sospesa dal 9 ottobre a fine aprile 2019, quando riaprirà solo per i gruppi min. 4-5 persone

TAPPA7
CASTEL DI TORA
Case Vacanze Village on the Lake e Casa Matilda, tel. 349-71.85.007 (Enrico), emsilvetti@gmail.com. 4+4 posti letto in centro, prezzo ad appartamento 55 €.
Alessandra e Antonio (eccetto il mese di Agosto): tel. 329-63.45.811 / 320-55.97.669

TAPPA 9
LICENZA
Affittacamere Digentia, via Garibaldi 24, tel. 340-52.30.835, uso singola 25-30 €, doppia 35-45 €, in letto a castello 18 €
MANDELA
B&B Feb Inn, tariffa in camerata 13 € a persona

TAPPA 11
TREVI NEL LAZIO
Casa del Camminatore, ospitalità a donativo in paese: Luisa 340-3245021 e Daniele 340-9895638
Casa di Marina, vicolo Alani 2, tel. 348-49.07.844 (Dino), 4 posti letto in centro storico, a donativo.
B&B Ara Baciadonne, tel. 0775-52.80.10, 340-53.44.024 (Lucilla), arabaciadonne@libero.it, 60/70 € la camera doppia.

TAPPA 12
COLLEPARDO
B&B Flora e il Fauno, via Tolomei 4, in centro, tel. 339-23.62.730 / 339-61.58.740, floraeilfauno@libero.it, 7 posti letto, BB 20 € a persona (+5 € supplem. riscaldamento)
B&B La Casa d’Ivi tel. 340-99.94.332, lacasadivi.10@libero.it

TAPPA 14
ARPINO
B&B Marco Tullio Cicerone, piazza Municipio 7, tel. 0776-848250, 377-40.58.765, info@bnbcicerone.it. BB camera singola 40 €, doppia 50 €.
Roberto, 328-54.25.707, piazza Gioacchino Conti, 5 posti letto, con lenzuola, asciugamani e angolo di cottura. A donativo.
B&B Il Caùto, via Caio Mario 43, tel. 333-90.01.287 (Lucia), 333-46.32.937, bbilcauto@gmail.com, BB camera singola 35 €, doppia 45 €.
Ospitalità Pellegrina, Anna, via Madonnella,2 (quartiere Parata), tel. 339-14.84.610, farfallalibellula52@yahoo.it, 6 posti letto con uso cucina, a donativo.

TAPPA 15
ROCCASECCA
B&B Il Feudo: 9 posti letto in camere e appartamento attrezzato con bagno, cucina, lavatrice, Wi-Fi

TAPPA 16
MONTECASSINO
Monastero Benedettine di Santa Maria della Rupe, tel. 333-74.39.508 (Suor Silvana), santamariadellarupe@gmail.com.
15 posti letto con possibilità di ristorazione, avvisare 1-2 giorni prima, a donativo. A 3 km dall’abbazia scendendo lungo la strada per Cassino.
CASSINO
Hotel La Pace, via Abruzzi 16, tel. 0776-31.13.47, lapace@cassinohotel.com – www.cassinohotel.com. BB a persona 40€ singola, 30€ doppia, 25€ multipla

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: